Blog: http://belgapalermitanoepazzo.ilcannocchiale.it

la chiave

Venerdì, circa mezzanotte. rientrano in albergo due ospiti piuttosto ubriachi. Lì apro, do la chiave della loro camera, e loro salgono (con qualche difficoltà e qualche litro di birra in pancia).

Sento molto rumore al primo piano, poi porte che si aprono e chiudono, poi più niente. Penso che siano in camera e non romperanno più.
Purtroppo non è così. Infatti, dopo una decinna di minuti, di nuovo rumore di porte e dopo un minuto uno dei due riscende e mi chiede la chiave della loro camera. Avendo già consegnata la detta chiave, l'invito a cercare ma dice di non trovarla.
Rifaccio tutta la strada dal ricevimento alla loro camera, controllo tutto il primo piano pregando che non vomitassero (sinceramente, avevo poca voglia di passare la notte a pullire il coridoio del primo piano) e alla fine vado a prendere una chiave di ricambio.
Entrano in camera e vanno a dormire.

Ieri sera arrivo in hotel e sul quaderno dedicato ai messaggi fra colleghi, leggo "x BPP: quelli della ... mi hanno chiesto xk avevano due kiavi! AHAHAHAH!!!"

Pubblicato il 8/2/2009 alle 18.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web